Seleziona Pagina

SkillSea

#futureproof not only in #smartports and #smartcities but also 'on the water' with @Skill_Sea: future-proof skills for the maritime transport sector. Check: skillsea.eu @SmartCityexpo @SmartPortRdam pic.twitter.com/kik6WUfgnf

In partenza lunedì 30 novembre il nuovo ciclo di corsi #BasicTraining #STCW, il corso include anche lezioni teoriche e pratiche sulle tecniche di sopravvivenza e salvataggio in mare:
- indossare ed usare una tuta di immersione;
- saltare in sicurezza in acqua da una altezza non inferiore a 3 metri;
- raddrizzare una zattera capovolta indossando il giubbotto di salvataggio;
- nuotare indossando il giubbotto di salvataggio;
- mantenersi a galla senza l’aiuto del giubbotto di salvataggio.

Visita il sito per maggiori info
www.imat2006.it/corsi/basic-training

#weareimat
#IMAT
#Seafarers
... See MoreSee Less

View on Facebook

Si è concluso il primo corso di formazione permanente e ricorrente in “Conduzione del Mezzo Navale a Livello Direttivo”, percorso didattico sperimentale per il conseguimento delle competenze di livello direttivo per gli Ufficiali di coperta.

Nata nell’ambito di una più ampia collaborazione tra IMAT e Università degli Studi di Napoli "Parthenope" l’iniziativa mette a frutto l’alleanza tra mondo accademico e della formazione per facilitare l’ingresso dei marittimi sul mercato del lavoro, attraverso un’offerta didattica di qualità e in linea con le esigenze dell’industria dello shipping.

Il nostro Centro ha messo a disposizione dei primi quattordici partecipanti al corso le sue attrezzature e la competenza del corpo docente.

Un ringraziamento particolare va al prof. Salvatore Gaglione che ha coordinato l'attività, ai Prof. Marco Pasciuto, Marco Maresca, Gabriele Ambrosino assieme ai Cap. Modestino Manfredi, Ferdianndo Nardi e Sergio Perrella che hanno tenuto le lezioni nel periodo tra il 22 Ottobre e il 15 Novembre e alla Commissione composta dal Prof. Giorgio Budillon, il STV (CP) Gianlorenzo Giannatasio, il Prof. Marco Pasciuto e il Cap. Modestino Manfredi.
#weareimat #Seafarer #officer #coperta
... See MoreSee Less

View on Facebook

Con l’entrata in vigore della nuova ordinanza ministeriale che classifica la regione Campania come “zona rossa” gli spostamenti degli utenti, da e verso le strutture di IMAT, rientrano nelle eccezioni previste dai “comprovati motivi” di lavoro.
Pertanto sarà necessario munirsi della prevista autocertificazione.

IMAT ricorda che fin dalla riapertura delle attività ha posto in essere un severo protocollo di autocontrollo predisposto dal suo Technical Department per garantire la massima sicurezza agli utenti delle sue strutture. Il personale del Centro assicurerà a tutti i marittimi tutte le informazioni e i chiarimenti necessari per affrontare questa nuova fase.
... See MoreSee Less

View on Facebook

IMAT continuerà normalmente le sue attività didattiche in presenza anche con l’entrata in vigore, a partire dal 15 novembre, dell’ordinanza ministeriale che classifica la regione Campania come “zona rossa”.

Nei nuovi criteri previsti per la determinazione delle attività strategiche non soggette a limitazioni rientra, infatti, il settore dei trasporti, con tutti i servizi ad esso relativi. Tra questi rientra pienamente anche la formazione dei marittimi, essenziale al conseguimento dei titoli nazionali e internazionali necessari per poter operare a bordo.

Il Centro, pertanto, proseguirà i corsi come stabilito dal calendario.
www.imat2006.it
... See MoreSee Less

View on Facebook

IMAT aderisce ad ASSITERMINAL - Associazione Italiana Port&Terminal Operators ed al suo #ProgettodiRete, mettendo a disposizione dell'Associazione e dei Soci le proprie #competenze nei processi certificativi e formativi del #clustermarittimo. ... See MoreSee Less

View on Facebook

Nella “società della conoscenza” in cui viviamo anche il lavoratore marittimo diventa capitale umano da valorizzare.

Per rimanere competitivi su un mercato del lavoro sempre più specializzato bisognerà seguire la strada della “formazione continua”. Proprio per questo è necessario mettere a disposizione dei lavoratori strumenti didattici puntuali, flessibili e in grado di interpretare i continui cambiamenti dell’industria marittima.
È la scelta che IMAT ha intrapreso fin dalla sua fondazione.
Ne parla l’Amministratore unico Fabrizio Monticelli nel primo numero de “Il mare e i suoi protagonisti”, mensile dell’associazione “Gli amici del mare di Torre del Greco”. Collegio Capitani Napoli

#IMAT #formazione #marittimi #SeafarersAreKeyWorkers #weareimat #torredelgreco #collegiocapitani #mare
... See MoreSee Less

View on Facebook

Ciao Comandante,
sei stato un compagno di viaggio discreto e gentile che ha riempito le nostre giornate con la sua grande signorilità.
Caro Sergio, ti terremo per sempre nel nostro cuore
R.I.P
... See MoreSee Less

View on Facebook

"...primo viaggio di Alis all'interno del sistema portuale campano, città come Napoli, Salerno e Castellammare stanno affrontando il moderno sviluppo industriale, commerciale e turistico con grande determinazione e resilienza,

lo sviluppo di questi porti sta determinando progressivamente
l'ossatura fondamentale della vita di queste importanti città e la loro struttura sociale, porre attenzione alle dinamiche proprie di un porto e degli operatori che lo utilizzano significa infatti creare le condizioni economiche necessarie per migliorare la vita di tutti noi!"

IMAT parte dello speciale di ALIS Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile sul sistema portuale campano,
intervista all amministratore unico Dr. Fabrizio Monticelli.

"...Il futuro premierà la Regione Campania, lei consideri che
il maggiore numero di #marittimi italiani viene dalla Campania,
il maggiore numero di ragazzi che escono dagli ITLN vengono dalla Campania, abbiamo un sistema armatoriale importante come numeri e come caratteristiche degli armatori, quindi significa che..."

#porti #porticampani #imat #weareimat #Seafarers #deckcadet #engineofficer #SeafarersAreKeyWorkers
... See MoreSee Less

View on Facebook













Share This