preloder
  • Durata: 3g (20h)

SHIP SECURITY OFFICER

Il corso fornisce le conoscenze necessarie per assolvere alle competenze riportate nella colonna 1 della tabella A-VI/6-2 del codice STCW.

Il corso, in conformità con la Scheda n. 6 “Programma Nazionale di Sicurezza Marittima” del Comitato Interministeriale di Sicurezza Marittima (CISM), ha lo scopo di fornire un’adeguata conoscenza degli argomenti relativi all’ISPS Code per l’assunzione dell’incarico di Ship Security Officer, come definiti nella sezione A/12.2 del ISPS Code e nella sezione A-VI/5 del codice STCW

Il corso svolge il seguente programma con particolare attenzione ai dovere del Ship Security Officer

Programma

1.1 Descrizione del corso 1.2 Competenze da raggiungere 1.3 Minacce di security nelle loro varie forme 1.4 Condizioni e operazioni navali e portuali 2. Politica di security marittima 2.1 Nozioni delle principali convenzioni, dei codici e delle raccomandazioni internazionali 2.2 Nozioni delle principali norme e regolamenti nazionali 2.3 Definizioni 2.4 Gestione delle informazioni sensibili e delle comunicazioni relative alla security 3. Responsabilità connesse alla security 3.1 I Governi Contraenti 3.2 Le Organizzazioni di security riconosciute 3.3 La Società di gestione 3.4 La nave 3.5  L’impianto portuale 3.6  L’ Ufficiale addetto alla security di bordo (S.S.O.) 3.7  L’ Agente di security della società di gestione (C.S.O.) 3.8 La security dell’impianto portuale 3.9 I marittimi con compiti attinenti alla security 3.10 Il personale dell’impianto portuale con compiti attinenti alla security 3.11 Altro personale 4. Valutazione di security della nave 4.1 Strumenti di valutazione 4.2 Ispezioni di security a bordo 1.0 5. Equipaggiamenti di security 5.1 Gli equipaggiamenti e i sistemi di security 5.2 I limiti operativi dei sistemi e degli equipaggiamenti di security 5.3 Collaudo, taratura e manutenzione delle apparecchiature e dei sistemi di security 6. Identificazione della minaccia, riconoscimento e reazione 6.1 Il riconoscimento e l’identificazione di armi, sostanze e apparecchiature pericolose 6.2 Tecniche di ispezione fisica delle persone, degli effetti personali, dei bagagli, del carico e delle provviste di bordo 6.3 L’esecuzione e il coordinamento delle ricerche 6.4 Il riconoscimento delle caratteristiche e dei modelli comportamentali delle persone che possono costituire una minaccia per la security 6.5 Tecniche utilizzate per aggirare le misure di security 6.6 Le tecniche per la gestione ed il controllo della folla 7. Le azioni per la security della nave 7.1 Le azioni richieste per ogni differente livello di security 7.2 Il mantenimento della security nell’interfaccia nave/porto 7.3 La “Dichiarazione di Security”(DOS) 7.4 La segnalazione di incidenti di security 7.5 Le procedure di security 8. Esercitazioni e addestramenti 8.1 Le procedure di risposta alle emergenze di security 8.2 Le esercitazioni e gli addestramenti di security 9. La gestione della security 9.1 Documenti e registrazioni

Al corso possono iscriversi tutti i marittimi che:

  • abbiano svolto almeno 12 mesi di navigazione effettiva su nave sottoposta a obbligo codice ISPS negli ultimi 5 anni.
  • ovvero abbiano maturato un periodo di navigazione di almeno 3 mesi che abbia permesso di acquisire le conoscenze relative alle operazioni di bordo in materia di security.
  • Durata: 3 g (24h)

PORT FACILITY SECURITY OFFICER. 

Il corso fornisce le conoscenze necessarie per assolvere alle competenze riportate nella colonna 1 della tabella A-VI/6-2 del codice STCW.

Il corso, in conformità dalla Scheda n. 6 “Programma Nazionale di Sicurezza Marittima” del Comitato Interministeriale di Sicurezza Marittima (CISM), ha lo scopo di fornire un’adeguata conoscenza degli argomenti relativi all’ISPS Code per l’assunzione dell’incarico di Port Facility Security Officer, come definiti nella sezione A/2.1.8 e A/17 del ISPS Code.

Il corso affronta il seguente programma con particolare attenzione ai doveri del Port Facility Security Officer :

Programma

1.1 Descrizione del corso 1.2 Competenze da raggiungere 1.3 Minacce di security nelle loro varie forme 1.4 Condizioni e operazioni navali e portuali 2. Politica di security marittima 2.1 Nozioni delle principali convenzioni, dei codici e delle raccomandazioni internazionali 2.2 Nozioni delle principali norme e regolamenti nazionali 2.3 Definizioni 2.4 Gestione delle informazioni sensibili e delle comunicazioni relative alla security 3. Responsabilità connesse alla security 3.1 I Governi Contraenti 3.2 Le Organizzazioni di security riconosciute 3.3 La Società di gestione 3.4 La nave 3.5  L’impianto portuale 3.6  L’ Ufficiale addetto alla security di bordo (S.S.O.) 3.7  L’ Agente di security della società di gestione (C.S.O.) 3.8 La security dell’impianto portuale 3.9 I marittimi con compiti attinenti alla security 3.10 Il personale dell’impianto portuale con compiti attinenti alla security 3.11 Altro personale 4. Valutazione di security della nave 4.1 Strumenti di valutazione 4.2 Ispezioni di security a bordo 1.0 5. Equipaggiamenti di security 5.1 Gli equipaggiamenti e i sistemi di security 5.2 I limiti operativi dei sistemi e degli equipaggiamenti di security 5.3 Collaudo, taratura e manutenzione delle apparecchiature e dei sistemi di security 6. Identificazione della minaccia, riconoscimento e reazione 6.1 Il riconoscimento e l’identificazione di armi, sostanze e apparecchiature pericolose 6.2 Tecniche di ispezione fisica delle persone, degli effetti personali, dei bagagli, del carico e delle provviste di bordo 6.3 L’esecuzione e il coordinamento delle ricerche 6.4 Il riconoscimento delle caratteristiche e dei modelli comportamentali delle persone che possono costituire una minaccia per la security 6.5 Tecniche utilizzate per aggirare le misure di security 6.6 Le tecniche per la gestione ed il controllo della folla 7. Le azioni per la security della nave 7.1 Le azioni richieste per ogni differente livello di security 7.2 Il mantenimento della security nell’interfaccia nave/porto 7.3 La “Dichiarazione di Security”(DOS) 7.4 La segnalazione di incidenti di security 7.5 Le procedure di security 8. Esercitazioni e addestramenti 8.1 Le procedure di risposta alle emergenze di security 8.2 Le esercitazioni e gli addestramenti di security 9. La gestione della security 9.1 Documenti e registrazioni

Accessibile a ufficiali e chiunque altro lavori nel settore

  • Durata: 3 g (24h)

COMPANY SECURITY OFFICER

Il corso fornisce le conoscenze necessarie per assolvere alle competenze riportate nella colonna 1 della tabella A-VI/6-2 del codice STCW.

Il corso, in conformità con la Scheda n. 6 “Programma Nazionale di Sicurezza Marittima” del Comitato Interministeriale di Sicurezza Marittima (CISM), ha lo scopo di fornire un’adeguata conoscenza degli argomenti relativi all’ISPS Code per l’assunzione dell’incarico di Company Security Officer, come definiti nella sezione A/2.1.7 e A/11 del ISPS Code, con particolare attenzione a:

Il corso affronta il seguente programma con particolare attenzione ai doveri del Company Security Officer:

Programma

1.1 Descrizione del corso 1.2 Competenze da raggiungere 1.3 Minacce di security nelle loro varie forme 1.4 Condizioni e operazioni navali e portuali 2. Politica di security marittima 2.1 Nozioni delle principali convenzioni, dei codici e delle raccomandazioni internazionali 2.2 Nozioni delle principali norme e regolamenti nazionali 2.3 Definizioni 2.4 Gestione delle informazioni sensibili e delle comunicazioni relative alla security 3. Responsabilità connesse alla security 3.1 I Governi Contraenti 3.2 Le Organizzazioni di security riconosciute 3.3 La Società di gestione 3.4 La nave 3.5  L’impianto portuale 3.6  L’ Ufficiale addetto alla security di bordo (S.S.O.) 3.7  L’ Agente di security della società di gestione (C.S.O.) 3.8 La security dell’impianto portuale 3.9 I marittimi con compiti attinenti alla security 3.10 Il personale dell’impianto portuale con compiti attinenti alla security 3.11 Altro personale 4. Valutazione di security della nave 4.1 Strumenti di valutazione 4.2 Ispezioni di security a bordo 1.0 5. Equipaggiamenti di security 5.1 Gli equipaggiamenti e i sistemi di security 5.2 I limiti operativi dei sistemi e degli equipaggiamenti di security 5.3 Collaudo, taratura e manutenzione delle apparecchiature e dei sistemi di security 6. Identificazione della minaccia, riconoscimento e reazione 6.1 Il riconoscimento e l’identificazione di armi, sostanze e apparecchiature pericolose 6.2 Tecniche di ispezione fisica delle persone, degli effetti personali, dei bagagli, del carico e delle provviste di bordo 6.3 L’esecuzione e il coordinamento delle ricerche 6.4 Il riconoscimento delle caratteristiche e dei modelli comportamentali delle persone che possono costituire una minaccia per la security 6.5 Tecniche utilizzate per aggirare le misure di security 6.6 Le tecniche per la gestione ed il controllo della folla 7. Le azioni per la security della nave 7.1 Le azioni richieste per ogni differente livello di security 7.2 Il mantenimento della security nell’interfaccia nave/porto 7.3 La “Dichiarazione di Security”(DOS) 7.4 La segnalazione di incidenti di security 7.5 Le procedure di security 8. Esercitazioni e addestramenti 8.1 Le procedure di risposta alle emergenze di security 8.2 Le esercitazioni e gli addestramenti di security 9. La gestione della security 9.1 Documenti e registrazioni

Il corso non richiede requisiti specifici

  • Durata: 2 g (5h)

Corso di indottrinamento alle attivita’ di security per il personale marittimo impiegato a bordo di navi soggette all’applicazione del codice internazionale sulla sicurezza delle navi e delle strutture portuali (Codice ISPS) che non e’ addetto a mansioni di security.

Il corso fornisce le conoscenze necessarie per assolvere alle competenze riportate nella colonna 1 della tabella A-VI/6-1 del Codice STCW.

Il corso, in conformità con la Scheda n. 6 “Programma Nazionale di Sicurezza Marittima” del Comitato Interministeriale di Sicurezza Marittima (CISM) e alla Circolare n.006 del Comando generale delle capitanerie di Porto – Personale marittimo – Formazione -, ha lo scopo di fornire un’adeguata familiarizzazione degli argomenti relativi all’ISPS Code per il mantenimento della security a bordo, come definiti nell’ ISPS Code e nella sezione A-VI/6 del codice STCW, con particolare attenzione a: 

Il corso affronta il seguente programma :

Programma

1.1 Descrizione del corso 1.2 Competenze da raggiungere 1.3 Minacce alla security nelle loro varie forme 1.4 Condizioni e operazioni navali e portuali 2. Politica di security marittima 2.1 Nozioni della principali convenzioni, dei codici e delle raccomandazioni internazionali 2.2 Nozioni della principali norme e regolamenti nazionali 2.3 Definizioni 2.4 Gestione delle informazioni sensibili e delle comunicazioni relative alla security 3. Responsabilità connesse alla sicurezza 3.1 I Governi Contraenti 3.2 La società di gestione 3.3 La nave 3.4 L’impianto portuale 3.5 L’ Ufficiale addetto alla security di bordo (S.S.O.) 3.6 L’ agente di security della società di gestione (C.S.O.) 3.7 La security dell’impianto portuale 3.8 I marittimi con compiti attinenti alla security 3.9 Il personale dell’impianto portuale con compiti attinenti alla security 3.10 Altro personale 4. Identificazione della minaccia, riconoscimento e reazione 4.1 Il riconoscimento e l’individuazione di armi, sostanze e apparecchiature pericolose 4.2 Il riconoscimento, su base non discriminatoria, delle persone che presentano potenziali rischi per la security 4.3 Le tecniche utilizzate per aggirare le misure di security 5. Le azioni riguardanti la security marittima 5.1 Le azioni richieste a seconda dei differenti livelli di  security 5.2 La segnalazione di incidenti riguardanti la security 6. Preparazione alle emergenze, esercitazioni ed addestramento 6.1 Consapevolezza dei piani di emergenza 6.2 Esercitazioni ed addestramenti di security

Il corso non richiede requisiti specifici

  • Durata: 2 g (5h)

Il corso, in conformità dalla Scheda n. 6 “Programma Nazionale di Sicurezza Marittima” del Comitato Interministeriale di Sicurezza Marittima (CISM) e alla Circolare n.006 del Comando generale delle capitanerie di Porto – Personale marittimo – Formazione -, ha lo scopo di fornire un’adeguata conoscenza degli argomenti relativi all’ISPS Code per lo svolgimento di compiti di security, come definiti nell’ ISPS Code e nella sezione A-VI/6 del codice STCW, con particolare attenzione a: 

Il corso affronta il seguente programma :

Programma

1.1 Descrizione del corso 1.2 Competenze da raggiungere 1.3 Minacce alla security nelle loro varie forme 1.4 Condizioni e operazioni navali e portuali 2. Politica di security marittima 2.1 Nozioni della principali convenzioni, dei codici e delle raccomandazioni internazionali 2.2 Nozioni della principali norme e regolamenti nazionali 2.3 Definizioni 2.4 Gestione delle informazioni sensibili e delle comunicazioni relative alla security 3. Responsabilità connesse alla sicurezza 3.1 I Governi Contraenti 3.2 La società di gestione 3.3 La nave 3.4 L’impianto portuale 3.5 L’ Ufficiale addetto alla security di bordo (S.S.O.) 3.6 L’ agente di security della società di gestione (C.S.O.) 3.7 La security dell’impianto portuale 3.8 I marittimi con compiti attinenti alla security 3.9 Il personale dell’impianto portuale con compiti attinenti alla security 3.10 Altro personale 4. Identificazione della minaccia, riconoscimento e reazione 4.1 Il riconoscimento e l’individuazione di armi, sostanze e apparecchiature pericolose 4.2 Il riconoscimento, su base non discriminatoria, delle persone che presentano potenziali rischi per la security 4.3 Le tecniche utilizzate per aggirare le misure di security 5. Le azioni riguardanti la security marittima 5.1 Le azioni richieste a seconda dei differenti livelli di  security 5.2 La segnalazione di incidenti riguardanti la security 6. Preparazione alle emergenze, esercitazioni ed addestramento 6.1 Consapevolezza dei piani di emergenza 6.2 Esercitazioni ed addestramenti di security

Il corso non richiede requisiti specifici

Per ulteriori informazioni sul corso puoi contattarci ai seguenti recapiti:

Tel-081-5099303 

Invia una mail a info@imat2006.it

oppure

compila il form sottostante per ricevere ulteriori informazioni.

 

Richiesta informazioni

Privacy

7 + 5 =

Share This