RADAR

corsi svolti

Discenti

  • Durata: 6 g. (42 h)

Il corso ha una durata di 42 ore di lezione, durante le quali viene spiegato e dimostrato il concetto del triangolo cinematico, significato e interpretazione del vettore vero e vettore relativo. Si passa, poi, all’utilizzo del simulatore in aula con applicazione delle regole del Colreg.72, con il simulatore centrale a 360°, simulazione virtuale ma realistica dell’applicazione della normativa del regolamento degli abbordi in mare, sia di giorno che di notte. Gli ufficiali vengono addestrati all’uso dei Radar, al tracciamento manuale delle manovre evasive e alla navigazione in nebbia, zone di alto traffico e notturna.

Sono necessari per accedere al corso almeno 6 mesi di navigazione con qualifica di allievo ufficiale di coperta registrati e vidimati dalla capitaneria di appartenenza.

Corso obbligatorio per gli aspiranti al titolo di Ufficiale di Navigazione.

Il corpo istruttori e composto da docenti secondo la commissione di seguito elencata:
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza e/o arte navale, con almeno 5 anni di insegnamento in tali materie.
– Com.te già capitano di lungo corso con esperienza acquisita in periodo recente di almeno 5 anni di navigazione in qualità di comandante o I ufficiale di coperta su navi di stazza non inferiore a 3000 tonnellate.
– Perito elettronico o esperto in apparecchiature radar e simulatori con comprovata esperienza
– Com.te già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
OPPURE:
– Ufficiale superiore di vascello specializzato IOC proveniente dallo S.P.E.
– Com.te già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
– Laureato in ingegneria docente di radio elettronica con almeno 5 anni di insegnamento in tali materie
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza e/o arte navale con i requisiti di cui sopra
OPPURE:
– Ufficiale superiore di vascello specializzato IOC proveniente dallo S.P.E.
– Comandante già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
– Perito elettronico oppure esperto in apparecchiature radar e simulatori con comprovata esperienza
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza o ingegnere elettronico. Gli istruttori devono, inoltre, aver seguito un corso di formazione sulle tecniche di insegnamento e l’uso dei simulatori.

corsi svolti

Discenti

  • Durata: 4 g. (28 h)

Il corso ha durata di 28 ore di lezione durante le quali vengono ribaditi i concetti di vettore vero e vettore relativo con l’ausilio e la spiegazione di come funziona un microprocessore, con le formule e gli algoritmi.Applicazione del regolamento degli abbordi in mare e codice internazionale dei segnali, con spiegazione delle convenzioni marittime, test di prova dall’inglese all’italiano e viceversa, come previsto dalla nuova normativa per l’esame del patentino. Gli ufficiali vengono addestrati all’uso dei Radar ARPA, alle manovre evasive in zone di alto traffico,in schemi di separazione, alla navigazione notturna, al plottaggio automatico ed alla valutazione di tutte le situazioni cinematiche possibili.

Corso Radar Osservatore Normale.

Il corpo istruttori e composto da docenti secondo la commissione di seguito elencata:
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza e/o arte navale, con almeno 5 anni di insegnamento in tali materie.
– Com.te già capitano di lungo corso con esperienza acquisita in periodo recente di almeno 5 anni di navigazione in qualità di comandante o I ufficiale di coperta su navi di stazza non inferiore a 3000 tonnellate.
– Perito elettronico o esperto in apparecchiature radar e simulatori con comprovata esperienza
– Com.te già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
OPPURE:
– Ufficiale superiore di vascello specializzato IOC proveniente dallo S.P.E.
– Com.te già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
– Laureato in ingegneria docente di radio elettronica con almeno 5 anni di insegnamento in tali materie
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza e/o arte navale con i requisiti di cui sopra
OPPURE:
– Ufficiale superiore di vascello specializzato IOC proveniente dallo S.P.E.
– Comandante già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
– Perito elettronico oppure esperto in apparecchiature radar e simulatori con comprovata esperienza
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza o ingegnere elettronico. Gli istruttori devono, inoltre, aver seguito un corso di formazione sulle tecniche di insegnamento e l’uso dei simulatori.

corsi svolti

Discenti

  • Durata: 5 g. (38 h)

Il corso ha durata di 38 ore di lezione durante le quali vengono ribaditi buona parte dei concetti spiegati nei corsi precedenti con l’uso pratico e teorico delle procedure di GMDSS, conoscenza degli apparati di navigazione presenti in aula e nel simulatore centrale a 360°, ECDIS, S.M.C.P., RADAR KONGSBERG, controllo in sicurezza della navigazione, applicazione degli abbordi in mare, con l’uso del simulatore per un totale di 28 ore di pratiche e procedure con schemi di ricerca previsti dallo IAMSAR. Si passa, poi, all’utilizzo del simulatore in aula con applicazione delle regole del Colreg.72, con il simulatore centrale a 360°, simulazione virtuale ma realistica dell’applicazione della normativa del regolamento degli abbordi in mare, sia di giorno che di notte. Gli ufficiali vengono addestrati a svolgere tutte le azioni di coordinamento e di soccorso,da soli ed insieme ad altre navi,seguendo gli schemi di ricerca ed effettuando le manovre di recupero.

Corso Radar Arpa

Il corpo istruttori e composto da docenti secondo la commissione di seguito elencata:
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza e/o arte navale, con almeno 5 anni di insegnamento in tali materie.
– Com.te già capitano di lungo corso con esperienza acquisita in periodo recente di almeno 5 anni di navigazione in qualità di comandante o I ufficiale di coperta su navi di stazza non inferiore a 3000 tonnellate.
– Perito elettronico o esperto in apparecchiature radar e simulatori con comprovata esperienza
– Com.te già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
OPPURE:
– Ufficiale superiore di vascello specializzato IOC proveniente dallo S.P.E.
– Com.te già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
– Laureato in ingegneria docente di radio elettronica con almeno 5 anni di insegnamento in tali materie
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza e/o arte navale con i requisiti di cui sopra
OPPURE:
– Ufficiale superiore di vascello specializzato IOC proveniente dallo S.P.E.
– Comandante già capitano di lungo corso con i requisiti di cui sopra
– Perito elettronico oppure esperto in apparecchiature radar e simulatori con comprovata esperienza
– Laureato in discipline nautiche docente di navigazione o sicurezza o ingegnere elettronico. Gli istruttori devono, inoltre, aver seguito un corso di formazione sulle tecniche di insegnamento e l’uso dei simulatori.

I corsi hanno cadenza settimanale eccetto la seconda, terza settimana d'agosto e il periodo delle festività natalizie. Inoltre i corsi si organizzano su richiesta attraverso prenotazioni di privati o aziende.

Chiama il numero 081-5099303

Scrivi una mail a ima2006@libero.it 

oppure compila il form sottostante per ulteriori informazioni.

Richiesta informazioni

13 + 7 =

Share This